.
Posted by : barbara natali gennaio 26, 2014



vaccini, un problema che affronti quando ti arriva la convocazione a casa per portare tuo figlio di tre mesi a ricevere "virus" di malattie potenzialmente mortali. In Italia ad oggi sono obbligatorie le vaccinazioni contro la poliomielite, il tetano, la difterite e l’epatite B, poi però ci aggiungono anche pertosse, emofilo (HIB), morbillo, parotite, rosolia e li fanno tutti insieme dicendoti che c'è un notevole risparmio di spesa, meno iniezioni per i bambini senza un aumento degli effetti collaterali. Le ASL non riconoscono effetti collaterali a parte la febbre però quando porti tuo figlio ti fanno firmare lo scarico di responsabilità per quello che può succedere. Quando hanno reso obbligatori i vaccini, hanno istituito un fondo per il risarcimento dei danni da vaccino.....allora facciamoci qualche domanda??? Perché mio figlio che a tre mesi non ha ancora il sistema immunitario formato deve essere bombardato per essere difeso da malattie che forse non contrarrà mai??? Perché prima di farlo, magari quando sarà cresciuto un po', non gli si possono fare degli esami per capire se può ricevere senza " effetti collaterali" i vaccini e soprattutto se sono necessari??? Perché, nonostante venga negato da parte del SSN, sempre più medici stanno dimostrando che c'è una relazione tra vaccini e AUTISMO??? 
Sono tante, troppe le domande che ti vengono quando stai per andare sapendo che la tua decisione non incide sulla tua vita ma su quella di tuo figlio ....allora bisogna informarsi, tanto!!!


Per chi è interessato ad approfondire o anche soltanto ad ascoltare un'opinione diversa invito a guardare questo filmato IL RAGIONEVOLE DUBBIO




E se volete un supporto, tante informazioni e volete incontrare persone con dubbi come voi andate sul sito del COMILVA 


Leave a Reply

Subscribe to Posts | Subscribe to Comments

- Copyright © Le cose di Bibbi - Hatsune Miku - Powered by Blogger - Designed by Johanes Djogan -