.
Posted by : barbara natali febbraio 16, 2014

TED

Quando sono rimasta incinta di Simone ho passato tre mesi d'inferno a letto con la nausea ma ho avuto un bel po' di tempo libero e ho scoperto questo affascinante mondo del TED. E' l'acronimo di Technology, Entertainment e Design ed è un'organizzazione no profit che si occupa di condividere "idee che meritano di essere diffuse" (questo è il suo slogan Ideas Worth Spreading) per la storia di come è nata e di come si è evoluta negli anni potete leggere questa pagina…….posso dirvi che è come una droga, un pozzo di conoscenza senza fine pensate che, ad esempio la prima conferenza del 1984 ospitò la presentazione del Sony Compact Disc e l'anteprima dell' Apple Machintosh cose che, in effetti, hanno cambiato il mondo….negli anni hanno poi partecipato personaggi del calibro di Bill Gates, Al Gore e Philippe Starck


Crediamo fortemente – recita lo statuto dell’organizzazione – nel potere che hanno le idee di cambiare gli atteggiamenti, le vite e, in definitiva, il mondo. Stiamo quindi costruendo una camera di compensazione che offra conoscenza e inspirazione libera da ogni vincolo grazie alle menti più inspirate del nostro tempo. E' anche una comunità di persone curiose che vogliano confrontarsi con altre idee e altre persone”

Basta guardarne una per scoprire di non riuscire più a smettere, per chi parla l'inglese il problema non si pone perché ovviamente tutte le conferenze sono in inglese, esiste però un'infinità di conferenze tradotte, sottotitolate, che potete trovare cliccando su questo link.   



Navigando sul sito ho trovato per caso le conferenze del Prof. Dan Airiely professore di Psicologia ed Economia Comportamentale alla Duke University,  è un americano israeliano, quando era studente, mentre stava preparando per il tradizionale cerimonia "ktovet esh" che si tiene di notte, il materiale infiammabile che stava maneggiando esplose, provocandogli ustioni di terzo grado sul 70 per cento del corpo. E' stata proprio questa esperienza che lo ha portato ad impegnarsi nella ricerca su come prestare al meglio cure dolorose ed inevitabili.  Al di la della chiarezza dei concetti che esprime è anche simpatico e ironico e vi consiglio vivamente di ascoltare qualcuna delle sue conferenze. Qui ne riporto qualcuna:

Cosa ci fa apprezzare il lavoro?
Sul nostro codice morale difettoso
Abbiamo il controllo sulle nostre decisioni?
Attenti ai conflitti d'interesse



Questo invece è stato il primo che ho visto, semplicemente fantastico!!! Bunker Roy è un attivista indiano ed educatore che ha fondato il Barefoot College e questo è il suo pensiero:

"Roy's idea is that India and Africa are full of people with skills, knowledge and resourcefulness who are not recognised as engineers, architects or water experts but who can bring more to communities than governments or big businesses."

"Il pensiero di Roy è che l'India e l'Africa  sono piene di persone con abilità, preparazione e risorse che non sono riconosciute come ingegneri, architetti o ingegneri idraulici ma possono apportare alla comunità molto più dei governi o dei grandi investitori"

Questa è la sua conferenza "Imparare da un movimento a piedi nudi", vi farete anche qualche risata!!

presto ne posterò delle altre ….alla prossima!!

Leave a Reply

Subscribe to Posts | Subscribe to Comments

- Copyright © Le cose di Bibbi - Hatsune Miku - Powered by Blogger - Designed by Johanes Djogan -